living out of cases

sabato 14 dicembre 2013

Dreams


Mi trovavo in una scuola che non era la mia e avevo amici che non erano i miei, non ero in un gruppo ben preciso, ero a metà tra il gruppo degli "sfigati" e quello dei "popolari". Passavo del tempo con entrambi e mi trovavo abbastanza bene con entrambi.
Ricordo una scena in particolare in cui, dopo aver passato del tempo con il gruppo popolare (e non immaginatevi il mondo di patty come fanno tutti quelli a cui lo racconto ahahah ), andai a sedermi in cortile e mano a mano arrivarono gli altri che facevano parte del gruppo dei "non popolari" (non mi piace dire sfigati :c ) e ridevamo e scherzavamo. A un certo punto arrivò una ragazza dell'altro gruppo e mi chiese di andare al bagno con lei e le dissi di no perchè ero impegnata a stare con gli altri e lei si arrabbiò e dopo avermi detto di non sprecare il mio tempo con gente stupida, mi disse che ero fuori dal loro gruppo e se ne andò sbraitando. Sì, era isterica, e io come risposta mostrai il mio amato dito medio.
Fine del sogno.

Ieri ho raccontato questo sogno a una mia amica, perchè come lo avevo sognato sembrava un film e comunque mi piaceva, e lei mi ha detto "sicura di non avere problemi ad identificarti in gruppo?".
Fino a quel momento neanche avevo pensato che quel sogno potesse avere un significato, figuriamoci se potesse avere un significato del genere.
Allora stamattina l'ho raccontato a un'altra mia amica e le ho detto anche la domanda che Angelica, l'altra ragazza, mi aveva fatto e lei mi ha detto "potrebbe essere".
Allora le ho detto "perchè? io non sono in nessun gruppo", "appunto" mi ha detto lei.
Questo mi ha fatto pensare.
E' davvero così necessario appartenere ad un gruppo, identificarsi in qualcosa o persone che si distinguono dagli altri per una caratteristica comune a tutti?
Insomma il mio gruppo non posso essere io?
Perchè sono tutti così fissati con questa cosa che si debba appartenere a un gruppo?
Io il gruppo non ce l'ho e non è perchè non voglio identificarmi io, ma perchè nè gli altri nè io mi identificano.
Non posso semplicemente essere me? io appartengo al mio gruppo di cui le caratteristiche principali sono Martina e Tomassini e solo io posso farne parte, forse anche mia cugina che si chiama come me ma sono dettagli.
Un'altra cosa che mi ha fatto pensare è accaduta oggi, mi trovavo a casa mia con la mia stessa amica, la seconda, e stavamo vedendo un blog di una ragazza veramente bella che pubblica i suoi outfit giornalieri, allora le dico "mia madre ha un maglione del genere ma fucsia shock", e lei mi fa "perchè non lo metti?", "è davvero troppo shock", "io lo metterei" mi dice, "non saprei" le faccio, "non vuoi apparire", "cosa?" le chiedo non capendo, "dico, dato che è così appariscente evidentemente non lo vuoi mettere perchè non vuoi farti notare, vuoi nasconderti".
Davvero tendo a nascondermi?
Ricapitoliamo: non so identificarmi e ho la tendenza a rendermi invisibile.
Devo sembrare davvero una ragazza problematica e noiosa agli occhi degli altri..
Forse semplicemente perchè l'unica persona in cui mi identifico è una ragazza abbastanza solare ma con un vuoto dentro e non voglio che nessuno riesca ad arrivare a questo, potrebbe essere una giustificazione no?
E voi, avete dei sogni strani, con significati psicologicamente interessanti dietro? Se vi va, e se c'è qualcuno, commentate, mi farebbe piacere leggere ^^

0 commenti:

Posta un commento

Powered by Blogger.

translate my posts in your language if you're not italian

Si è verificato un errore nel gadget

OOTD

© 2011 Can I just fall apart alone?, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena